ADDETTI ALLA CONDUZIONE DI PIATTAFORME DI LAVORO ELEVABILI - PLE che operano su stabilizzatori

TITOLO DEL CORSO: ADDETTI ALLA CONDUZIONE DI PIATTAFORME DI LAVORO ELEVABILI - PLE che operano su stabilizzatori

DURATA: 8h (4T-4P)
DURATA LEZIONI: 8h
N° PARTECIPANTI: min 4 – max 6
LIVELLO CORSO: base
QUOTA PRO CAPITE: € 180,00 (esclusi spazi e attrezzature)
MODALITÀ DI VERIFICA: TEST + PROVA PRATICA "con rilascio di un attestato per ciascun partecipante"

OBIETTIVI: l'art. 73 del D.Lgs. 81/08 prevede che il Datore di lavoro provveda affinché i lavoratori incaricati dell'uso delle attrezzature di lavoro che richiedono conoscenze e responsabilità particolari ricevano una formazione, informazione ed addestramento adeguati e specifici, tali da consentire l'utilizzo delle attrezzature in modo idoneo e sicuro, anche in relazione ai rischi che possano essere causati ad altre persone. Con l'Accordo Stato Regioni del 22/02/2012 e del 2016 sono state individuate le attrezzature di lavoro per le quali è richiesta una specifica abilitazione degli operatori nonché le modalità per il riconoscimento di tale abilitazione. I partecipanti ai corsi dovranno essere in buono stato di salute e risultare idonei alla mansione e sottoposti agli accertamenti per dipendenza dal alcool droga. Gli stranieri dovranno essere perfettamente in grado di parlare e comprendere la lingua Italiana. Durante le sessioni formative pratiche ciascun partecipante dovrà essere dotato obbligatoriamente dei propri DPI (abbigliamento idoneo, casco, guanti, scarpe antinfortunistiche, imbracatura con cordino di ritenzione) e cartellino di riconoscimento.

CONTENUTI:
1. MODULO GIURIDICO - NORMATIVO (1 ORA)
1.1. Presentazione del corso. Cenni di normativa generale in materia di igiene e sicurezza del lavoro con particolare riferimento ai lavori in quota ed all'uso di attrezzature di lavoro per lavori in quota (D.Lgs. n. 81/2008). Responsabilità dell'operatore.
2. MODULO TECNICO (3 ORE)
2.1. Categorie di PLE: i vari tipi di PLE e descrizione delle caratteristiche generali e specifiche.
2.2. Componenti strutturali: sistemi di stabilizzazione, livellamento, telaio, torretta girevole, struttura a pantografo/braccio elevabile.
2.3. Dispositivi di comando e di sicurezza: individuazione dei dispositivi di comando e loro funzionamento, individuazione dei dispositivi di sicurezza e foro funzione.
2.4. Controlli da effettuare prima dell'utilizzo: controlli visivi e funzionali.
2.5. DPI specifici da utilizzare con le PLE: caschi, imbracature, cordino dì trattenuta e relative modalità di utilizzo inclusi i punti di aggancio in piattaforma.
2.6. Modalità di utilizzo in sicurezza e rischi: analisi e valutazione dei rischi più ricorrenti nell'utilizzo delle PLE (rischi di elettrocuzione, rischi ambientali, di caduta dall'alto, ecc.); spostamento e traslazione, posizionamento e stabilizzazione, azionamenti e manovre, rifornimento e parcheggio in modo sicuro a fine lavoro.
2.7. Procedure operative di salvataggio: modalità di discesa in emergenza.
3. MODULO PRATICO PER PLE CHE OPERANO SU STABILIZZATORI (4 ORE)
Individuazione dei componenti strutturali: sistemi di stabilizzazione, livellamento, telaio, torretta girevole, struttura a pantografo/braccio elevabile, piattaforma e relativi sistemi di collegamento.
Dispositivi di comando e di sicurezza: identificazione dei dispositivi di comando e loro funzionamento, identificazione dei dispositivi di sicurezza e loro funzione.
Controlli pre-utilizzo: controlli visivi e funzionali della PLE, dei dispositivi di comando, di segnalazione e di sicurezza previsti dal costruttore nel manuale di istruzioni della PLE.
Controlli prima del trasferimento su strada: verifica delle condizioni di assetto (presa di forza, struttura di sollevamento e stabilizzatori, ecc.).
Pianificazione del percorso: pendenze, accesso, ostacoli sul percorso e in quota, condizioni del terreno.
Posizionamento della PLE sul luogo di lavoro: delimitazione dell’area dì lavoro, segnaletica da predisporre su strade pubbliche, posizionamento stabilizzatori e livellamento.
Esercitazioni di pratiche operative: effettuazione di esercitazioni a due terzi dell'area di lavoro, osservando le procedure operative di sicurezza. Simulazioni di movimentazioni della piattaforma in quota. Manovre di emergenza: effettuazione delle manovre di emergenza per il recupero a terra della piattaforma posizionata in quota. Messa a riposo della PLE a fine lavoro: parcheggio in area idonea, precauzioni contro l’utilizzo non autorizzato. Modalità di ricarica delle batterie in sicurezza (per PLE munite di alimentazione a batterie).
Contattaci
Scrivici subito per saperne di più