FONDIMPRESA: PUBBLICATO L'AVVISO 3/2018 "COMPETITIVITÀ"

Fonte: Fondimpresa

 Con l'Avviso n. 3/2018 "Competitività", Fondimpresa stanzia complessivamente 72 milioni di euro, suddivisi su due scadenze, per il finanziamento di piani condivisi per la formazione dei lavoratori sui temi chiave per la competitività delle imprese aderenti: qualificazione dei processi produttivi e dei prodotti, innovazione dell’organizzazione, digitalizzazione dei processi aziendali, commercio elettronico, contratti di rete, internazionalizzazione.
Ciascun Piano formativo può interessare solo uno dei seguenti Ambiti:
I. Territoriale, esclusivamente in una regione o provincia autonoma collocata all'interno di una delle tre Macro Aree (A, B, C) del punto I della tabella 1 dell'articolo.
II. Settoriale, di reti e di filiere produttive di cui al punto II della tabella 1 dell'articolo 9, su base multi regionale, per soddisfare fabbisogni formativi comuni alle aziende appartenenti alla stessa categoria merceologica o a reti e filiere organizzate secondo la logica del prodotto finale, sviluppando modelli e interventi integrati di formazione del personale, anche con azioni di tipo sperimentale o prototipale. Il Piano deve coinvolgere imprese appartenenti ad almeno due regioni o province autonome e la quota minima di aziende appartenenti alla regione o provincia autonoma meno coinvolta deve essere almeno pari al 30% del totale delle imprese partecipanti al Piano. In caso di Piano che coinvolge imprese appartenenti a più di due regioni la quota minima di aziende appartenenti alle regioni o provincie autonome meno coinvolte deve essere almeno pari al 30% del totale delle imprese partecipanti al Piano.
L'Avviso n. 3/2018 prevede che, per ciascun Ambito e scadenza dell'Avviso, i finanziamenti vengono assegnati fino a capienza delle risorse ai Piani che risultano idonei secondo l'ordine decrescente di punteggio in base alla graduatoria, a seguito della procedura di valutazione di cui all'art. 15 dell'Avviso.
In relazione alle due scadenze dell'Avviso, le domande di finanziamento devono pervenire, a pena di inammissibilità, entro i seguenti termini:
AMBITO I – TERRITORIALE:
Regioni e province autonome della Macro Area A- NORD: Valle d'Aosta, Piemonte, Liguria, Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Trento, Bolzano.
Regioni della Macro Area B – CENTRO: Emilia Romagna, Toscana, Umbria, Lazio, Marche, Abruzzo, Molise.
Regioni della Macro Area C - SUD e ISOLE: Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia, Sardegna.
I Scadenza: a decorrere dalle ore 9.00 fino alle ore 13.00 del 11 dicembre 2018.
II Scadenza: a decorrere dalle ore 9.00 fino alle ore 13.00 del 28 maggio 2019.
AMBITO II – SETTORIALE, DI RETI E DI FILIERE PRODUTTIVE, su base multi regionale:
I Scadenza: a decorrere dalle ore 9.00 fino alle ore 13.00 del 22 gennaio 2019.
II Scadenza: a decorrere dalle ore 9.00 fino alle ore 13.00 del 25 giugno 2019.
I finanziamenti vengono assegnati, fino a capienza delle risorse, ai Piani che risultano idonei secondo l’ordine decrescente di punteggio in base alla graduatoria di valutazione.

Possono presentare la domanda di finanziamento e realizzare i Piani formativi, a pena di esclusione dalla procedura, esclusivamente i seguenti soggetti:
- le imprese beneficiarie dell'attività di formazione oggetto del Piano per i propri dipendenti, aderenti a Fondimpresa alla data di presentazione della domanda di finanziamento e già registrate sull'Area Associati del sito web www.fondimpresa.it;
- gli enti già iscritti, alla data di presentazione della domanda di finanziamento, nell'Elenco dei Soggetti Proponenti qualificati da Fondimpresa per la categoria I - Formazione rivolta a lavoratori appartenenti ad imprese di tutti i settori, con esclusione della formazione di cui ai successivi punti “ii” e “iii”- nel limite della classe di importo e dell’ambito territoriale di iscrizione, che deve comprendere tutte le regioni a cui appartengono le aziende beneficiarie del Piano. Le dichiarazioni aziendali di partecipazione al Piano dovranno essere compilate, sottoscritte ed inviate direttamente on line, tramite il sistema informatico di Fondimpresa, con le modalità specificate nell'Avviso.
La concessione dei finanziamenti è subordinata alla interrogazione del Registro nazionale degli aiuti di Stato e  alla registrazione del finanziamento, alle condizioni e con le modalità previste dall'art. 52 della L. 24 dicembre 2012, n. 234 e s.m.i e dalle disposizioni attuative.

Per saperne di piùQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.